Le Architetture Rurali del Sannio vincono il premio nazionale "La Fabbrica nel Paesaggio" Stampa
Scritto da Redazione   
Domenica 10 Novembre 2013 19:32

L'ATTIVITA' DI RECUPERO DELLE ARCHITETTURE RURALI DEL SANNIO VINCITRICE DEL PREMIO NAZIONALE "LA FABBRICA NEL PAESAGGIO" ISTITUITO DAL CLUB UNESCO DI FOLIGNO

Il Progetto integrato “L’altra faccia di S. Agata”, inerente il recupero delle architetture rurali tipiche di S. Agata Dei Goti, è risultato vincitore del Premio nazionale “La Fabbrica nel Paesaggio” istituito dal Club UNESCO di Foligno.

La proposta vincitrice  prende spunto dalla mostra e pubblicazione delle “Architetture Rurali Tipiche”, organizzata dalla Federarchitetti Benevento,

nel periodo 20 aprile – 5 maggio 2013 che, attraverso l’arch. Nazzareno Iarrusso, Presidente della Federarchitetti Benevento e socio del Club Unesco Benevento, ha candidato e presentato il progetto  integrato “L’altra Faccia di S. Agata” ideato e realizzato dall’arch. Carla Ferraro – iscritta alla Federarchitetti Benevento – e dall’ing. Giovanni Ruggiero.

La “Fabbrica nel Paesaggio” è un Bando di concorso a livello nazionale organizzato dal Club UNESCO di Foligno - Valle del Clitunno in stretta sinergia con la FICLU, sotto l’alto patrocinio della Commissione Italiana per l'UNESCO.

IL Bando riguarda costruzioni e ristrutturazioni in armonia con l’ambiente circostante nella consapevolezza che il paesaggio coopera all’elaborazione delle culture locali e rappresenta una componente fondamentale del patrimonio culturale ed economico, contribuendo al benessere e alla soddisfazione degli esseri umani e al consolidamento dell’identità nazionale.

29 i Club e i Centri UNESCO partecipanti, altrettante le “Fabbriche” candidate, 12 le regioni rappresentate.

La Commissione di Valutazione è stata coordinata dall’Avv. Angelo Paladino - Presidente dell'Osservatorio Europeo del Paesaggio di Arco Latino, vede una prestigiosa giuria con la partecipazione del Prof. Maurizio Di Stefano Presidente nazionale di ICOMOS e Vice Presidente del Concorso,del Dott. Fabio Renzi - Segretario Generale di Symbola, dell’Arch. Francesco Scoppola, Responsabile della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Umbria, dell’Arch. Michele Zanelli - Responsabile del Servizio “Qualità Urbana” della Regione Emilia Romagna, del Prof. Marco De Vecchi - Docente di Pianificazione Territoriale, Parchi e Giardini presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Torino e del Prof. Paolo Belardi - Docente di Disegno e Architettura presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Perugia.

La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 26 ottobre 2013 nella splendida cornice di Palazzo Trinci a Foligno.

La sezione  riservata ad amministrazioni e istituzioni che hanno promosso e attuato iniziative di utilità pubblica e sociale nel campo della pianificazione e gestione del territorio nel rispetto del Paesaggio ha visto vincitore il Club Unesco Benevento con “L’altra Faccia di Sant’Agata ”.

Il premio, l’ambita scultura che ne costituisce il “simbolo”, dovuta all’artista Sergio Marini, e la relativa pergamena, saranno donati all’Amministrazione di Sant’Agata dei Goti.

Il riconoscimento acquista un valore ancora maggiore ricordando che lo scorso anno ès stato assegnato al “Carapace”, struttura-scultura realizzata da Arnaldo Pomodoro a Bevagna, unica opera scultorea al mondo in cui si vive e si lavora.

 

Ultimo aggiornamento ( Domenica 10 Novembre 2013 19:37 )