Banner
Bilancio Ordine Architetti P.P.C. Benevento: Spese degli anni scorsi ricadranno sui nuovi iscritti PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Domenica 26 Giugno 2011 22:30

BILANCIO ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DI BENEVENTO: LA SITUAZIONE DEBITORIA FARA' RICADERE SUI NUOVI ISCRITTI GLI ONERI

Con una lettera indirizzata al Presidente, al Tesoriere e a tutti gli iscritti all'Ordine degli Architetti P.P.C. di Benevento, l'arch. Nazzareno Iarrusso mette in evidenza la situazione debitoria dell'Ente

 e chiede che sia posta attenzione alle spese per gli anni in corso e per quelli futuri per evitare l'aumento della quota associativa per gli iscritti.

Una politica di rigore, secondo l'arch. Iarrusso, è necessario per portare il bilancio dell'Ordine in pareggio nei prossimi anni e indica alcuni punti per eliminare la situazione debitoria così riassunta:

a) – un’attenta politica di spesa rispetto al passato;

b) – incremento della quota associativa al nostro Ordine per gli iscritti dipendenti pubblici e docenti. Finora i liberi professionisti iscritti al nostro ordine hanno doppiamente contribuito alla tenuta economica del nostro Ordine: una volta con il pagamento della quota associativa e un’altra con i proventi derivanti dal visto delle parcelle. Considerata la stagnazione economica e la crisi del settore edilizio, in questo momento storico, per un principio di uguaglianza, dovrebbero contribuire al nostro Ordine, in modo maggiore rispetto ai liberi professionisti, gli iscritti dipendenti pubblici  e docenti che hanno invaso il mercato dei liberi professionisti percependo incentivi economici per lo svolgimento di attività professionali all’interno degli uffici;

c) – attivazione degli incentivi derivante dai proventi delle parcelle (per il 2009 e 2010 il fondo è pari ad € 9.885,12) a favore dei liberi professionisti per corsi di formazione o seminari formativi a pagamento così come approvato nelle assemblee di bilancio degli scorsi anni;

d) – che i patrocini dati a terzi siano senza oneri economici per l’Ordine;

e) – che l’importo di € 3.000,00, prevista in bilancio di previsione al capitolo patrocini e donazioni, ed il 30 % degli incentivi derivante dai proventi delle parcelle sia destinata al Sindacato Architetti Liberi Professionisti Federarchitetti Sezione di Benevento;

f) – siano eliminati gli oneri per Europa Concorsi, abbonamenti libri e riviste, abbonamento banca dati legislativa pari ad € 5.659,06;

g) – sia verificata la spesa relativa al fitto del deposito ovvero che il valore del materiale depositato sia di gran lunga maggiore del costo annuo sostenuto per il fitto;

h) – sia verificata la spesa per il noleggio della fotocopiatrice visto che i costi annui per il noleggio sono maggiori del costo di una macchina nuova e che le comunicazioni agli iscritti avviene per la maggior parte tramite le e-mail;

i) – le mostre ed i convegni siano attivate esclusivamente se sono certe le entrate provenienti da sponsor o da altre istituzioni.

 

Ultimo aggiornamento ( Domenica 26 Giugno 2011 22:33 )