Banner
Piano Casa: Federarchitetti Regione Campania sollecita approvazione delle modifiche PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 01 Ottobre 2010 17:11

FEDERARCHITETTI REGIONE CAMPANIA SOLLECITA UNA RAPIDA APPROVAZIONE DELLE MODIFICHE AL PIANO CASA DELLA REGIONE CAMPANIA.

Dopo la protesta del luglio scorso, la Federarchitetti Regione Campania ritorna a sollecitare una rapida modifica alla legge n. 19 del 28 dicembre 2009 - conosciuta come Piano Casa Regione Campania - che di fatto blocca e rallenta l

'attività edilizia in conseguenza dell'obbligatorietà dell'autorizzazione sismica.

Con una nuova lettera indirizzata al Presidente della regione Campania, on. Stefano Caldoro, alla Giunta, ai Consiglieri Regionali e a tutti i soggetti interessati, la Federarchitetti Regione Campania denuncia la situazione di rallentamento dell'attività edilizia derivante da norme contenute all'art. 10 della legge regionale n. 19/2009.

"Già con precedente lettera - sottolinea nella missiva il Presidente della Federarchitetti Regione Campania arch. Nazzareno Iarrusso -  indirizzata circa tre mesi fa a tutti i rappresentanti istituzionali della Regione Campania, si denunciava l’ulteriore crisi del settore delle costruzioni derivante dalla diretta applicazione della legge regionale n. 19 del 28 dicembre 2009, ed in particolar modo dall’obbligo del rilascio dell’autorizzazione sismica da parte degli Uffici Provinciali del Genio Civile.

Oggi, nel prendere atto che sono in discussione presso la IV commissione Consiliare Regionale ben quattro proposte di modifica dell’articolato che regola l’autorizzazione sismica inserita nella Legge Regionale sul Piano Casa, si constata la mancata accelerazione del dibattito per giungere al documento condiviso da portare all’attenzione del Consiglio Regionale e, quindi all’approvazione finale."

Per far fronte al palese blocco del settore edile, la Federarchitetti Regione Campania, sollecita, ai rappresentanti regionali, l'emanazione di provvedimenti urgenti di modifica della legge regionale n. 19/2009 affinchè si sblocchi la situazione di stallo creatosi negli uffici provinciali del Genio Civile.

 

 

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 01 Ottobre 2010 17:21 )