Banner
Autorizzazione sismica: definite le tipologie per i lavori minori PDF Stampa E-mail
Scritto da redazione   
Martedì 24 Agosto 2010 20:01

DEFINITI LE TIPOLOGIE, LA MODULISTICA E LE ATTIVITA' ISTRUTTORIE PER I LAVORI MINORI AI FINI DEL RILASCIO DELL'AUTORIZZAZIONE SISMICA E DELL'EFFETTUAZIONE DEI CONTROLLI SULLA PROGETTAZIONE

Con Decreto Dirigenziale n. 65 del 3 agosto 2010 sono state definite le tipologie, la modulistica e le attività istruttorie per i lavori minori di cui all'art. 12, comma 3 del regolamento regionale n. 4/2010, di competenza dei Settori provinciali

del Genio Civile, ai fini del rilascio dell'autorizzazione sismica (art. 4, commi 1 e 2, L.R. 9/83) e dell'effettuazione dei controlli sulla progettazione.

L'articolo 12, comma 3, del citato regolamento n. 4/2010 recita: “Ai fini del presente regolamento sono considerati lavori minori quelli di modesta rilevanza strutturale, che interessano opere da cui possono derivare ridotti pericoli per le persone e limitati danni alle cose.”

Il Decreto Dirigenziale n. 65/2010 ha provveduto a definire un primo elenco di lavori strutturali che possono definirsi “minori”, identificando le opere a cui essi possono riferirsi, con rispettive limitazioni geometriche,  individuando nella classe d’uso di cui al par. 2.4.2 del D.M. 14/1/2008 il parametro a cui ricondurre convenzionalmente la valutazione di “ridotti pericoli per le persone e limitati danni alle cose”, nel rispetto delle prescrizioni regolamentari di cui all’articolo 12 comma 3 innanzi citato.

Allegati:
Scarica questo file (Decreto aut. sism. lavori minori.pdf)Decreto aut. sism. lavori minori.pdf[Decreto]160 Kb
Scarica questo file (Regolamento n. 4-2010.pdf)Regolamento n. 4-2010.pdf[Regolamento]64 Kb